Menu

I Nostri Progetti

CARDIOCHIRURGIA PEDIATRICA

Il progetto, portato superbamente avanti negli anni passati dai componenti del nostro staff sanitario, prevede:
– Missioni umanitarie di screening negli angoli più remoti dei Paesi in via di sviluppo
– Missioni umanitarie di cardiochirurgia pediatrica. Tutti i pazienti dall’inizio del ricovero, al ritorno a casa, vengono strettamente seguiti dal nostro team sanitario
Training Program: ci prendiamo cura della formazione sanitaria di giovani medici e infermieri in forze nelle strutture sanitarie dei Paesi in via di sviluppo, grazie a un progetto condiviso con i governi locali. A oggi in formazione giovani cardiochirurghi, anestesisti, infermieri di sala operatoria e di terapia intensiva post-cardiochirurgica, cardiologi e intensivisti.

PREVENZIONE DELLA MALATTIA REUMATICA

La malattia cardiaca reumatica resta un grave problema di salute pubblica nei paesi in via di sviluppo. La prevalenza di malattia cardiaca reumatica e congenita è in aumento soprattutto nella popolazione rurale che non può accedere alle cure mediche.
Noi possiamo intervenire vantaggiosamente nel management sanitario della malattia reumatica, con pochi e facilmente riproducibili modelli di comportamento.
Con un semplice esame diagnostico possiamo evitare un futuro intervento al cuore in bambini nei quali, spesso la malattia resta misconosciuta e si scopre quando è ormai troppo tardi.
Operiamo attraverso:
– L’attuazione di attività sanitarie per garantire l’educazione, la diagnosi e la terapia riguardo la malattia reumatica che non richiede il ricovero ospedaliero
– La prevenzione primaria e secondaria della malattia reumatica.

CHIRURGIA PEDIATRICA

I pazienti più piccoli spesso rappresentano le sfide più grandi nelle strutture sanitarie dei Paesi in via di sviluppo e il nostro programma fornisce un’assistenza chirurgica generale e specializzata per il trattamento delle condizioni congenite e acquisite che colpiscono i bambini dalla nascita fino alla giovane età.
Gli obiettivi del progetto sono:
– Tutela della salute pediatrica
– Coordinamento con i servizi sanitari locali
– Sostenibilità degli interventi chirurgici sia negli aspetti tecnici che in quelli dell’appropriatezza.